Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare accetti implicitamente l'uso che facciamo dei cookie.  Leggi la Privacy Policy

Prima pagina

Chi siamo

Contatti

Nido d'infanzia

Scuola dell'Infanzia

Collana Qualinfanzia

Scuola Primaria

Ordini

Condizioni di vendita

Mailing list

Links

 

I DINOSAURI E GLI ANIMALI PREISTORICI

GIACOMO DE MAIO

Prezzo € 9,90

Formato 20x29 cm - Copertina a colori e interno in bianco e nero - Pagg. 42 - ISBN 978-88-96874-29-5

I DINOSAURI

I Dinosauri sono degli animali vissuti sulla Terra milioni e milioni di anni fa.

Erano diffusi in quasi tutte le regioni della Terra.

Avevano forme e dimensioni molto diverse, dalla più piccola alla più immensa.

Tutti, ad eccezione dei Teropodi, erano erbivori.

I Teropodi erano quasi tutti carnivori e davano la caccia agli erbivori che si difendevano fuggendo o, alcuni, usando le corna di cui erano provvisti e si proteggevano coi loro robusti rivestimenti simili a corazze.

Alla fine dell’Era Mesozoica i Dinosauri si estinsero perché il clima divenne più freddo e la vegetazione mutò.

I Dinosauri, quasi tutti erbivori, a poco a poco morirono.

E a poco a poco morirono anche i Dinosauri che si cibavano di quelli erbivori.

Gli scienziati ipotizzano che forse fu l’impatto di un enorme meteorite caduto contro la Terra che fu la causa principale. Polvere e ceneri oscurarono il Sole e la Terra divenne più fredda. Violenti terremoti ed eruzioni vulcaniche cambiarono le condizioni ambientali per la sopravvivenza dei Dinosauri.

Tutte le notizie sui Dinosauri le abbiamo apprese dagli scienziati che ne hanno studiato i resti fossili nel terreno.

I MAMMIFERI PREISTORICI

Verso la fine dell’Era Mesozoica e l’inizio dell’Era Cenozoica apparvero sulla Terra gli antenati degli attuali mammiferi, come il cavallo, il cammello, l’orso.

Verso la fine dell’Era Mesozoica il clima della Terra divenne più freddo.

I mammiferi, avendo il sangue caldo ed un rivestimento peloso, riuscirono a sopravvivere al freddo, a riprodursi e ad evolversi.

Anziché riprodursi per mezzo di uova che venivano abbandonate sul terreno (come facevano i Dinosauri) i mammiferi erano vivipari, cioè i loro piccoli nascevano già sviluppati e venivano nutriti e curati fino a che non erano autosufficienti.

I mammiferi potevano spostarsi velocemente e riuscivano a sfuggire ai nemici e procacciarsi il cibo.

Svilupparono gradualmente una dentatura forte e specializzata e un apparato digerente più efficiente.

Verso la metà dell’Era Cenozoica apparvero animali simili ai cani e ai gatti.